Apre la portiera e colpisce una ciclista

Mediagallery

Ha aperto la portiera della sua Smart parcheggiata in via Marradi e ha colpito in pieno una donna che stava pedalando tranquillamente in strada con la sua bicicletta. La caduta sull’asfalto è stata violenta tanto che la donna (40 anni) non si ricordava né il suo nome, né il suo cognome, né tanto meno il motivo per cui si trovasse sdraiata in strada con un taglio in testa e con la sua bicicletta ammaccata a pochi metri di distanza. L’incidente è avvenuto questa mattina, domenica 8 febbraio, poco dopo le 8.
Sul posto sono intervenuti i volontari della Svs con un’ambulanza con medico a bordo. I soccorritori hanno potuto subito notare lo stato di shock e l’evidente perdita di memoria della 40enne. Una situazione delicata visto che la ciclista perdeva sangue dall’orecchio e non ricordava niente. La vittima dell’incidente è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso dove sono state eseguite le analisi mediche del caso. Fortunatamente si è trattato di una amnesia temporanea in quanto, poco dopo il suo arrivo in ospedale, la ciclista ricordava perfettamente tutto.

Riproduzione riservata ©