Anziano malato e costretto a letto, domestica gli svaligia la casa

Mediagallery

Ha approfittato dell’infermità del padrone di casa, nonché suo datore di lavoro, e ha svaligiato la casa dove ha prestato servizio per alcune settimane, portando via circa 1o mila euro in gioielli. La giovane, una rumena di 25 anni, è stata denunciata a piede libero dalla Squadra Mobile diretta da Marco Staffa a seguito di accurate indagini.
Il fatto è accaduto lo scorso giugno quando tra le 9,45 e le 10,30 del giorno 12 la domestica era con certezza all’interno di un appartamento in via Roma all’interno del quale svolgeva le funzioni di badante e collaboratrice domestica. Approfittando della malattia del padrone di casa, un anziano signore costretto a letto, la 25enne avrebbe preso da un nascondiglio i monili in oro, e  non solo, facendoli così sparire.  Le indagini condotte dalla Mobile hanno portato all’individuazione della donna grazie anche alla cooperazione con il centro internazionale di polizia e dogana per l’Est Europa. La colf aveva infatti fornito delle false generalità. Grazie al lavoro degli agenti è invece stata identificata e denunciata con l’accusa di furto aggravato.

Riproduzione riservata ©