Affetto da Parkinson ma con tre fucili in casa: interviene la polizia su richiesta del Comune

Mediagallery

Scoperto 72enne in possesso di due fucili da caccia ed una carabina. La polizia, su segnalazione dei servizi sociali del Comune, si è immediatamente recata a casa dell’uomo, in zona Roma, per ritirare le armi, sia pure legalmente detenute, ai sensi dell’art. 39 del Tulps (tale norma, la cui finalità è di tipo preventivo, prevede nei casi di urgenza che le armi possano essere ritirate alle persone ritenute capaci di abusarne, anche a causa di alterate situazioni psico-fisiche dei detentori). Il 72enne, come si legge nella nota diffusa dalla polizia, è affetto dal morbo di Parkinson, nonché da demenza senile in relazione alla quale era stata disposta l’assistenza domiciliare.
Di particolare rilievo è da sottolineare l’ottima sinergia tra gli enti locali. In questo caso fra i servizi sociali del Comune e gli uffici della questura.

Riproduzione riservata ©