Alcol test: via a multe, denunce e patenti ritirate

La Polizia Municipale ha intensificato i servizi per il contenimento dell'incidentalità stradale predisponendo controlli mirati nei confronti dei conducenti dei veicoli che circolano in orario notturno

Mediagallery

Servizio intenso nella notte tra venerdì 6 e sabato 7 maggio da parte della polizia municipale che, con una pattuglia munita di etilometro ha eseguito controlli a raffica in via di Collinaia e via del Lazzeretto.  Le verifiche sulla guida in stato di ebbrezza saranno mantenute per tutto il periodo estivo proprio a tutela di tutti i cittadini e dei giovani che ogni sera si mettono alla guida dopo serate trascorse nei locali.
Il controllo a cavallo tra venerdì e sabato (messo in atto dalle 23 alle 4 del mattino) ha visto controllare ben 27 veicoli totali di cui 2 autisti sanzionati ex art. 186 bis c.2 per tassi alcolemici rilevati di 0,34 g/l  e 0,27 g/l. La sanzione è scattata in quanto neopatentati. Entrambi i ragazzi alla guida erano maschi di età compresa tra i 18 e i 20 anni.
controlliLa municipale ha poi denunciato un uomo alla guida di 23 anni con patente conseguita ad ottobre 2013 ex art. 186 bis e art. 186 c. 2c  per tasso alcolemico rilevato pari a 1,54 g/l. La sua patente è stata ritirata. Un altro giovane di 25 anni è stato denunciato ex art. 186 c.2 bis per tasso alcolemico rilevato pari a 0,85 g/l. Anche per lui è scattato il ritiro della patente.
La Polizia Municipale ha intensificato i servizi per il contenimento dell’incidentalità stradale predisponendo controlli mirati nei confronti dei conducenti dei veicoli che circolano in orario notturno.  I controlli sono affiancati ad una campagna di sensibilizzazione elaborata dalla Polizia Municipale con la collaborazione di cinque giovani del servizio civile nell’ambito del progetto “Livorno legale ed eco-sostenibile”. Dopo uno studio statistico sull’incidentalità (nel 2015 nell’ambito urbano livornese sono stati rilevati dalla polizia municipale 35 sinistri stradali sotto la guida in stato di ebbrezza) , i ragazzi del servizio civile hanno predisposto un depliant nel quale illustrano le conseguenze della guida sotto l’influenza dell’alcol da distribuire ai propri coetanei.

Riproduzione riservata ©