Aggredita nel sottopasso della stazione

Mediagallery

Una ragazza di circa 30 anni, di origini brasiliane, è stata aggredita intorno alle 19 di martedì sera nel sottopassaggio della stazione ferroviaria di Livorno che porta al parcheggio di via Masi. Era lì che la donna si stava recando per prendere la sua macchina parcheggiata per tornare a casa dopo una giornata di lavoro. Improvvisamente però si è trovata accerchiata da tre rom che hanno iniziato a darle noia mettendole le mani addosso. Una di loro ha infine cercato di strapparle la borsa di dosso ma la donna ha reagito prontamente difendendosi come poteva tra urla e calci. Tanto è bastato fortunatamente per metterle in fuga e per riuscire a non cedere loro la borsa. Impaurita la trentenne ha subito telefonato al suo ragazzo che è arrivato sul posto. Insieme hanno poi telefonato ai carabinieri che sono intervenuti per cercare di trovare le tre rom ma di loro nessuna traccia.

Riproduzione riservata ©