Aggredisce carabinieri con un coltello

Mediagallery

Sorpreso con la droga minaccia i militari con un coltello. Arrestato pregiudicato marocchino. E’ quanto accaduto nel tardo pomeriggio di lunedì 14 dicembre nel corso di una pianificata attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti messa in campo dai carabinieri della compagnia di Livorno. A finire in carcere un pregiudicato marocchino, il 30enne Erraddad Rida, senza fissa dimora e irregolare nel territorio italiano, responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale.
I fatti si sono svolti intorno alle 19. I carabinieri  hanno fermato il 30enne nordafricano a bordo di un motociclo, risultato poi rubato. Durante le prime fasi del controllo l’uomo si è fatto controllare senza scomporsi, sino a quando i militari gli hanno trovato addosso circa 28 grammi di cocaina, già suddivisa in 16 dosi, nonché un bilancino di precisione nascosto all’interno della motocicletta. A quel punto l’extracomunitario ha tirato fuori un coltello di oltre 26 centimetri brandendolo contro i militari e tentando la fuga. L’uomo, tuttavia, è stato prontamente disarmato ed ammanettato. Gli immediati accertamenti hanno inoltre consentito di appurare che il mezzo sul quale viaggiava il cittadino marocchino era stato rubato giorni addietro a Livorno. L’uomo si trova ora rinchiuso presso il carcere delle Sughere.

 

Riproduzione riservata ©