Accampati sul lungomare, allontanati in undici

Mediagallery

Allontanamento con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno per tre anni nel comune di Livorno per 11 siciliani. Lo ha stabilito il questore a seguito del controllo di un accampamento dietro la Baracchina Azzurra, poco prima del Rex. Gli undici presenti, uomini e donne di età compresa tra i 30 e 50 anni, sono risultati pluripregiudicati con precedenti specifici per reati contro il patrimonio. In particolare alcuni di loro risultavano segnalati per aver messo in atto la nota truffa dello specchietto. Sono state controllate anche le auto (una mercedes C200, un Fiat Doblò, 2 Punto ed una Fiat 500) ed è emerso che le due Fiat Punto e la Fiat 500 erano inserite nella banca dati delle forze di polizia perché utilizzate proprio per compiere quel tipo di truffe.
A carico della maggior parte dei soggetti erano già stati emessi fogli di via da molti comuni italiani: Collesalvetti, Rosignano, Oristano, Cagliari, Capannori (LU), Sassari, Alghero, Empoli, Fonte (TV), Castagneto Carducci, Genzano di Roma, Udine, Macomer, Arzachena, Palau.  Constatato che nessuno di loro aveva alcun tipo di interesse, personale o lavorativo, a permanere in città il questore ha disposto, come detto, i provvedimenti di allontanamento e di divieto di ritorno.

Riproduzione riservata ©