21 dosi di cocaina pronte per essere vendute: spacciatore in manette

Mediagallery

L’attività di contrasto al traffico di droga che l’Arma dei Carabinieri porta avanti ormai da tempo sulle nostre colline a ridosso del centro cittadino ha portato all’arresto di un altro spacciatore. Si tratta di un cittadino marocchino, Nasry Amhed, 37enne irregolare, trovato in possesso di 21 dosi di cocaina pronte per essere immesse sul mercato e di denaro frutto dell’attività di spaccio. Il rifiorire di punti di spaccio, oggi sicuramente contenuto grazie all’incessante opera di controllo svolta dall’Arma, costituisce ancora un mercato appetibile per gruppi di extracomunitari che riforniscono la piazza livornese. Un mercato che produce un giro di migliaia di euro al giorno sostenuto purtroppo da numerosi clienti “affezionati” che vengono prontamente informati sull’apertura dei punti di spaccio lungo la fascia collinare. Un fenomeno che continua ad essere tra le priorità dei carabinieri anche per le note implicazioni che determina su altre attività criminali correlate come furti e scippi, e per i riflessi sulla salute tenuto conto delle condizioni di preparazione e custodia delle sostanze che spesso amplificano gli effetti già di per sé nocivi delle sostanze stupefacenti, per coloro che le assumono.

 

Riproduzione riservata ©