Sversamento scolmatore: ‘Serve tavolo emergenza’

Mediagallery

L’Amministrazione Comunale di Collesalvetti, pur essendo in atto le operazioni di bonifica e messa in sicurezza da parte del soggetto preposto (Eni), così come pure l’attività di controllo da parte di Arpat, ritiene necessaria una verifica congiunta dell’attività, non risultando ancora attivo un tavolo tecnico di emergenza ambientale come richiesto precedentemente dalla stessa Amministrazione al fine di coadiuvare, verificare e monitorare le attività poste in essere con particolare riferimento circa la contaminazione delle acque superficiali e delle sponde del canale Scolmatore e dello sbarramento anti-inquinamento posto all’altezza dell’abitato di Stagno. Ritiene inoltre opportuno ed indispensabile procedere ad effettuare un esame contestuale di vari interessi pubblici coinvolti e al fine di stabilire se sono state messe in opera tutte le azioni necessarie alla bonifica, contenimento ed al controllo dell’evento, con il fine della salvaguardia dell’ambiente, ha convocato tutti gli enti interessati una conferenza di servizi ai sensi dell’art.14 della Legge 7 agosto 1990, n. 241. il giorno 8 gennaio.
Sarà cura dell’Amministrazione informare la cittadinanza a valle di detta conferenza di servizi, rispetto alla situazione in essere e alle eventuali nuove azioni decise in detta conferenza.

Riproduzione riservata ©