Ami la fotografia? Iscrivetevi al concorso del gruppo fotografico Dlf

Il gruppo si riunisce tutti i martedì alle ore 21.15. INFO Massimo Lucarelli 333 - 61.36.016 Claudio Mele 392 . 74.97.713

Mediagallery

* articolo redazionale

Nell’ambito delle attività culturali del Dlf Livorno nasce nel 1966 il Gruppo Fotografico (viale Ippolito Nievo 32) aperto a tutti i simpatizzanti della fotografia in città. Aderisce alla Fiaf (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) e presto si distinguerò per essere tra i circoli più importanti ed attivi a livello nazionale. Si alternano alla sua presidenza: Lido Becattini, Gianfranco Ulivieri, Giovanni Senesi, Giuliano Bagnoli, Renzo Rovai, Sergio Gori, Silvano Orsini, Eugenio Doretti e, tutt’ora in carica, Massimo Lucarelli. Il circolo si è orientato, da subito, alla realizzazione di iniziative che promuovano mostre personali e collettive, concorsi anche a livello nazionale, incontri con autori e con altri circoli fotografici. Lo scopo principale del gruppo è stato da sempre la promozione della fotografia amatoriale fra i giovani; per questo si sono svolti fino ad ora ben 47 corsi frequentati prevalentemente da giovani, alcuni dei quali hanno fatto poi grande il circolo con affermazioni prestigiose a livello nazionale ed internazionale.
Attualmente il gruppo conta circa 60 iscritti di tutte le età e professioni (con la prevalenza di soci giovani), i quali mettono in comune impegno, capacità e sensibilità per cercare di ricondurre la fotografia al ruolo di primario mezzo di conoscenza, comprensione ed espressione.
L’amore per la fotografia viene alimentato dall’amicizia, tanto da sviluppare la capacità di ascolto e di dialogo per la comunicazione.

Per iscrizioni  al 48° concorso di fotografica dedicato a Giovanni Senesi contattare Massimo Lucarelli 333 – 61.36.016 e Claudio Mele 392 . 74.97.713.

LE ATTIVITÀ DEL GRUPPO
Il gruppo si riunisce tutti i martedì alle ore 21.15. L’attività viene stabilita per tempo, con la pianificazione di un programma mensile. Lo scopo è quello, naturalmente, di parlare di fotografia attraverso mostre, incontri con fotoamatori, dibattiti ecc… per sviluppare uno spirito critico, che poi servirà ad ogni socio per migliorare la propria produzione fotografica. Nel gruppo è forte anche l’impegno sociale.

Riproduzione riservata ©