Troppi cani nei centri commerciali

Mediagallery

Torna a farsi vivo il dibattito sulla presenza o meno degli animali negli spazi comuni: supermercati, centri commerciali e negozi. E soprattutto, non tanto se cane sì o cane no, ma come viene condotto l’animale a quattro zampe all’interno di questi esercizi commerciali,
Ecco una lettera di un nostro lettore che si augura più controlli in questo senso. E voi che ne pensate? Dite la vostra lasciando un commento sotto all’articolo
“Negli ultimi tempi nei centri commerciali sembra di essere allo zoo, possiamo vedere cani di ogni razza al guinzaglio, nei carrelli, nelle borse o in una sorta di passeggini e con questi stratagemmi li ho visti entrare anche nel supermercato dove passato il varco di ingresso l’animale viene regolarmente sceso e fatto passeggiare magari tra i generi alimentari. Io chiedo che ci siano più controlli igienico-sanitari perchè questa nuova moda mi scoraggia a fare la spesa perchè non tutti sono disposti a mangiare alimenti dove le bestie hanno messo il muso o a usufruire di carrelli pieni di pelo come spesso mi è accaduto di trovare e che ai quali sono anche allergico. Prima si chiudeva un occhio per il canino da tenere in borsa ma adesso sembra che debba essere cosa normale portare le bestie ovunque e che tutti devono apprezzare la cosa altrimenti vengono schedati come cattivi”.

Marco Maggi

Riproduzione riservata ©