Tamburini (Lega Nord): “Nogarin? All’ultima tappa del suo (breve) giro”

Mediagallery

In politica è bene mai dire mai, ma credo che l’ingegnere aerospaziale abbia iniziato l’ultima tappa del suo (breve) giro e, oggettivamente, la cosa non mi sorprende. Un buon politico può non essere un bravo amministratore, ma un amministratore deve essere anche un buon politico nel senso più alto del termine, in grado cioè di comprendere ed affrontare le dinamiche sociali, economiche e culturali di una città difficile e complessa come Livorno e Nogarin, per non parlare della sua giunta, è assolutamente carente su entrambi i piani. Non dobbiamo dimenticare le particolari circostanze della loro vittoria, l’ex partitone veniva da tanti anni di gestione, si fa per dire, dissennata e clientelare, senza una visione strategica del futuro della città ed in più con un candidato sindaco sbagliato, che poi si è presentato con uno slogan assurdo < punto a capo>, ve lo ricordate? quando per lungo tempo invece era stato uno dei massimi rappresentanti della nomenclatura passata. Il centro destra ha commesso una serie incredibile di errori, pur partendo dalla considerevole base del 30% ottenuta nelle precedenti amministrative, è sembrato quasi, scrivo quasi perchè sono in fase buonista, che il dominus di allora abbia fatto il possibile e l’impossibile per giocare a perdere ed è chiaro come , al ballottaggio, la delusione, l’amarezza, la protesta dei livornesi si sia incanalata verso i grillini, consegnando loro le chiavi del municipio. E qui si sono inevitabilmente evidenziati tutti gli enormi i limiti dei pentastellati, soggetti singolari ed improvvisati, privi di una sia pur minima cultura di governo ed anche arroganti e presuntuosi. Soltanto i più accaniti adepti di questa setta possono illudersi di continuare l’attuale esperienza, tanti livornesi che , nella diversità delle posizioni politiche li avevano accolti con entusiasmo, ed anche moltissimi ex sostenitori del comico hanno compreso come sia necessario porre termine a questa avventura. Mi auguro che , per una volta almeno, il centro destra non commetta gli’errori del passato e che il dominus prima citato , ora un po appannato, si disinteressi delle nostre cose, anche perchè da un po di tempo a questa parte, le percentuali si sono un tantinello modificate, con una Lega nelle condizioni di dettare una linea politica innovativa e diversa.

Bruno Tamburini Lega Nord

Riproduzione riservata ©