Scuola, BL lancia la legge d’iniziativa popolare

Mediagallery

La Scuola Pubblica italiana è negli ultimi mesi sotto attacco: Il governo Renzi sta infatti procedendo a tappe forzate verso l’approvazione di un DDL nefasto, che porterà allo svuotamento degli Organi Collegiali, alla gestione aziendale delle scuole italiane, alla definitiva precarizzazione del lavoro dei docenti. Un DDL dove non si parla MAI di pedagogia, di bisogni della scuola e degli studenti, ma che è invece incentrato su logiche di marketing. Il 5 maggio è in programma uno sciopero del comparto scuola, che sarà molto probabilmente il più imponente degli ultimi 20 anni, nonostante vari goffi tentativi di ridimensionarne gli effetti, come lo slittamento delle prove Invalsi per le Scuole Primarie. #‎BL‬ vuole dare un concreto sostegno alle lotte del popolo della scuola, partendo da un’iniziativa che andrà a coinvolgere direttamente i lavoratori della scuola, gli studenti e i genitori livornesi: la fondazione di un Comitato territoriale per la LIP, Legge di iniziativa popolare per una buona Scuola per la Repubblica. La LIP è stata depositata in Parlamento nel 2006, dopo che ben 100.000 firme erano state raccolte. Rappresenta l’esito di un dibattito che ha coinvolto in modo democratico migliaia di genitori, docenti e studenti di varie parti d’Italia. Un percorso autenticamente partecipativo, ben diverso dalla falsa consultazione propinataci dal Governo nei mesi scorsi, dei cui esiti non c’è alcuna traccia nel testo del DDL attualmente in discussione alla Camera.
‘Adottare’ la LIP sul territorio, partendo dalle scuole e da chi le frequenta, significa prima di tutto fare pressione affinché la Legge di Iniziativa popolare venga calendarizzata e discussa in Parlamento. E significa anche contribuire a promuovere un dibattito e una consapevolezza collettivi sui rischi che sta correndo la scuola pubblica italiana. Siete quindi tutti invitati a partecipare all’incontro di presentazione della LIP, grazie all’ausilio di alcuni genitori e insegnanti di varie città toscane che già si sono mossi in questo senso, che sarà anche un incontro fondativo del

Comitato Livornese per la LIP

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # livorsi

    I professori sono intoccabili, nessuna riforma e’ stata mai approvata da loro. Non vogliono essere ne giudicati se sanzionati. I miei figli hanno avuto dei bravissimi professorio ma anche dei autentici vagabondi, e tutti con lo stesso stipendio . I fannulloni e ignoranti nessuno le tocca , fa comodo cosi.

I commenti sono chiusi.