Riapre il Teatro “L’Ordigno” di Vada

Mediagallery

Sono ufficialmente terminati oggi i lavori di ristrutturazione del teatro Ordigno di Vada, iniziati 5 mesi fa. La ditta incaricata  ha infatti questa sera chiuso il cantiere e riconsegnate le chiavi all’Associazione Ordigno gestore del teatro. Da domani e per 8 giorni verranno effettuate le pulizie dell’ ambiente, il rimontaggio di tutte le strutture e attrezzature da teatro tra cui nuovi impianti fonici che sono stati acquistati recentemente da parte del comitato di gestione. L’inaugurazione ufficiale avverra’ venerdi  20 novembre alle ore 18 alla presenza del Sindaco e degli amministratori comunali e di autorita’ invitate. Sempre venerdi alle ore 21 si terra’ il primo concerto del programma “Vada Jam Festival” dei  Guerrilla Farming storico gruppo reggae labronico  composto da Paolo Barsanti voce, Rolando Calabro’ basso, Giordano Citi batteria Edoardo De Maio piano e tastiere Francesco Luongo chitarra e Ndiaye Thierno seconda voce e percussioni. Ma l’inaugurazione della stagione teatrale effettiva avverra’ sabato 21 alle 21,15 con il Gran Gala’ “Bentornato Ordigno” a cui saranno presenti tutti i migliori artisti che in questi anni passati hanno calcato le scene del teatro: Musica, Prosa, Lirica e Danza saranno rappresentate dai cantanti  Gabbriella Collaveri, Piera Coppola, Massimo Esidre, Massimo Gentili; Giorgio Regalli e Stefania Casu al pianoforte, Corinne Pascucci al violoncello, Pina Jahrouss per la danza, Caterina Luti al clarinetto,  Chiara Migliorini e Fernando Giobbi per la prosa. Sara’ una grande serata di spettacolo di elevato valore artistico proprio per dare il bentornato al teatro Ordigno.

Domenica 22 alle 17,15 sara’ la volta della compagnia “Gli Sciagattati” con una commedia brillante in vernacolo dal titolo “Ce n’e’ sempre una nova”.

Ripartenza quindi con grande entusiasmo per tutto lo staff dell’Ordigno e per il piacere del pubblico e delle varie compagnie e artisti che in questi ultimi 4 anni hanno fatto grande il teatro di Vada.

Il Consiglio tiene a ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per questa nuova realta’, a partire dal Sindaco Franchi, l’Assessore Piero Nocchi, i tecnici comunali, la stampa locale,  le varie ditte che hanno operato nella ristrutturazione, tutti gli artisti e tutta la cittadinanza che appena un anno fa si schiero’ a  spada tratta a difesa del teatro. Ringraziamento particolare anche al personaggio simbolo del teatro stesso, Giovanni Iuliano che se l’e’ custodito con passione anche quando questo era chiuso ed al Direttore Artistico Franco Santini che anche per il 2015-2016 ha steso un programma molto importante e completo.

Riproduzione riservata ©