Raccolta porta a porta, ma siamo proprio sicuri?

Mediagallery

Buonasera, Mi rivolgo ai vertici Aamps e all’amministrazione comunale.
Sono un cittadino residente in via Cocchella (zona Coteto) una delle poche vie che ad oggi aveva “fortunatamente” mantenuto il servizio di raccolta rifiuti con i “vecchi” cassonetti, ma che a breve rientrerà nel servizio di raccolta porta a porta. Continuo ad esprimere i miei dubbi (come già scritto in precedenza) sul fatto che si riesca a differenziare di più e soprattutto sui reali vantaggi che questo tipo di “conferimento” possa portare ai cittadini (..dato che di vantaggi economici non se ne parla..)

Non so se avete notato che da quando è partito il servizio di raccolta porta a porta in Coteto i cassonetti di via cocchella sono sempre stracolmi di immondizia, presi di mira da tutta la zona è utilizzati da gran parte del quartiere, in quanto come è ovvio .. di molto più comodo utilizzo. Non mi pare che il servizio sia migliorato anzi se forse provaste a chiedere a chi abita in zona sicuramente vi chiederebbe di tornare ai vecchi cassonetti su strada.

Tra l altro a parer mio non è nemmeno corretto chiamarla “raccolta porta porta”.. sono solo stati sostituiti i vecchi cassonetti lungo strada con dei micro bidoni di difficile collocazione in aree private.

È sotto gli occhi di tutti l aver ulteriormente peggiorato il lato estetico degli accessi ai condomini deturpato dall’aver riempito i cortili con orrendi micro cassonetti quasi sempre strabuzzanti di spazzatura (quando nelle giornate ventose la stessa non diventa ornamento dei nostri giardini…)
Vi chiedo inoltre se avete notato che il camioncino che li svuota impiega mezzo pomeriggio per fare il giro di tre vie e cosa peggiore sempre a motore acceso inquinando se di più si può..  un’aria già pessima!

Ho letto che volete estendere la raccolta porta a porta in altri quartieri della città…Mi permetto quindi di darvi un suggerimento… per non gravare sulle casse di AAMPS.
Non comprate dei nuovi bidoni … I cittadini di Coteto ve li forniranno volentieri … in cambio dei bei vecchi cassonetti su strada.
Allego qualche foto
Grazie
Federico Barbaro

Riproduzione riservata ©