Povero Luigi Orlando, arrugginito e abbandonato

Mediagallery

Gentile redazione, quello che si presenta guardando questa piazza è un nuovo lastricato. Si spera in futuro in qualche arredo che dia un po più di vita, perché per adesso così è triste, con al centro la vecchia statua di Luigi Orlando, una realizzazione bronzea del 1898, simbolo di un personaggio che ha dato lustro alla città, il suo vecchio recinto in ferro ormai arrugginito, invece di lasciarla lentamente ricoprire dal tempo che avanza  e che ha reso l’insieme inguardabile, a quando dare una bella ripulita a questo complesso ridandogli il giusto merito.
Distinti saluti,
Paolo Mura

Riproduzione riservata ©