Ponte Santa Trinita, la storia infinita

Mediagallery

Ponte Santa Trinita, porta d’ingresso verso il centro cittadino, uno dei primi scorci della città che vedono i croceristi, turisti e non, certamente questo panorama attuale non aiuta (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere le immagini).
Un ponte la cui origine affonda nel 1676 come Ponte della Doccia, in sostituzione di questo venne progettato e realizzato nell 800 dal Bettarini un ponte a 3 arcate, anche questo andato in fumo, fu demolito nel 1939 per motivi di staticità, cosi raccontano le cronache.
Arriviamo pian pianino negli anni 90 con questa grande opera in cemento che come stile a mio personale parere mal si incastra con il circondario,vedi Fortezza, già da subito subì dei danneggiamenti da parte di un mezzo che tirò dritto, forse voleva raddrizzare la curva, se ben ricordo doveva esser ancor tagliato il nastro.
Così negli anni provetti piloti hanno continuato a consolidare la fama di questo ponte. Ponte, ponte delle mie brame chi è il più….
Caro Nostro chi di dovere, perché non riuscire in qualche modo nell’impresa, e far in modo che questo, attualmente, è purtroppo un obbrobrio diventando come nelle favole …il più bello del reame, ma non continuando a metterci ancora una pezza, vedi blocchi di cemento fil di ferro e spago.

Distinti Saluti
Paolo Mura

Riproduzione riservata ©