Perché nessuno rimuove questo furgone bruciato? La Municipale: “Pronti a rimuoverlo”

Mediagallery

Questo furgone bruciato da diversi mesi fa giace abbandonato su viale di Antignano, con sversamento di liquidi dal motore che finiscono nelle fogne. Nessuno fa niente per rimuoverlo, forse perché appartiene a una famiglia delle più importanti a Livorno, citata anche nell’articolo di quando è accaduto l’incendio? Aspettiamo che qualcuno ci si faccia male. Sul viale passano vigili, carabinieri e polizia ma nessuno fa niente.
Quando lo scorso anno è bruciato un camper di un senzatetto a 100 metri di distanza, tutti i giorni articoli sul giornale per la rimozione della carcassa bruciata con intimazioni ricerca del proprietario. Invece qui tutti han paura a dire qualcosa e i proprietari del mezzo se ne fregano. Complimenti per l’uguaglianza del trattamento.
Adriano

La polizia municipale risponde…e interviene – “Sul suolo pubblico, in qualità di polizia municipale possiamo agire sui rottami in qualità di rifiuti speciali – spiega la dottoressa Michela Pedini responsabile della posizione Organizzativa, Sezioni Territoriali Sicurezza e Mobilità della municipale – Molto spesso a prendere fuoco sono proprio rottami in questo caso quindi possiamo applicare questo principio. Oppure possiamo agire sulla rimozione, sempre su suolo pubblico, quando l’incendio devasta talmente il veicolo tanto da non poter più risalire al proprietario né dalla targa né dal telaio. Nel caso esposto dal lettore si sta parlando di un veicolo nuovo quindi soltanto rifiuto speciale in quanto bruciato e non rottame. Noi come polizia municipale abbiamo fatto un’intimazione al proprietario al quale siamo risaliti tramite la targa, terminato questo procedimento, se non è stato rimosso interverremo noi. Dobbiamo dunque aspettare se non ottempera. Per la prossima settimana, dal 30 in poi, saremo in  grado dunque di intervenire”.

Riproduzione riservata ©