Mistero in Fortezza. Che fine ha fatto l’opera d’arte?

Mediagallery

Un nostro lettore, Marco Maggi, riesuma dai suoi ricordi l’immagine di un monumento di arte contemporanea che negli anni addietro campeggiava in Fortezza Nuova. La domanda che si pone è: che fine ha fatto?
Ecco la sua lettera:

“Mi ricordo che quando ero bambino (anni ’70-’80) in fortezza nuova ed esattamente in quella che all’epoca era l’area giochi (bastione via degli Avvalorati) sorgeva un monumento di arte contemporanea se non erro voluto da un grande artista americano,la struttura era in cemento armato con forma geometrica articolata e si estendeva longitudinalmente per buona parte della larghezza del bastione,ricordo benissimo che da esso sporgevano dei tubi in ferro poi c’era anche una sorta di percorso interno costituito da due corridoi. La struttura in breve tempo diventò bivacco per tossicodipendenti e le siringhe abbondavano divenendo un area in preda al degrado più assoluto. Giorni fa dopo anni sono rientrato in fortezza e con grande stupore al posto del monumento ho trovato una collinetta di terra con una panchina sopra lasciandomi spiazzato e alimentandomi la curiosità su quel “coso”che io ricordavo ed è scomparso. Qualcuno sa darmi maggiori informazioni e qualche foto di quella struttura? Sono curioso di sapere quanti anni fa è stata tolta o se è soltanto interrata dalla collinetta e chi era l’ideatore, in quanto sentivo parlottare che si trattava di un opera che andava tutelata e non eliminata”.
Saluti
Marco Maggi

Riproduzione riservata ©