Maxi buche scavate dai cani alla Rosa: così è pericoloso!

Mediagallery

Spettabile Redazione, intanto vi ringrazio di aver dato la possibilità anche a noi cittadini di
intervenire sui problemi piccoli e grandi che affliggono la nostra città lasciandoci la possibilità e lo spazio di dire la nostra proponendo anche soluzioni e consigli. In proposito vorrei riproporre il problema dei cani senza guinzaglio, parlo della mia zona lato La Rosa-ex Ciomei, premetto che
anch’io ho un cane di grossa taglia che tengo rigorosamente a norma e cioè al guinzaglio adeguandomi alle vigenti norme comunali, come sappiamo il parco non è destinato solo ai cani ma anche al pubblico soprattutto in questo periodo affollato da numerosi bimbi grazie alla presenza dei giochi “gonfiabili” recentemente arrivati, per rispetto soprattutto per quelle persone che attraversano questa area in quanto bisogna pensare che non tutti amano gli animali e tanti(soprattutto anziani) hanno paura di essere morsi o rincorsi, ricordiamoci cari proprietari che sono innanzitutto sempre animali.
Ebbene ho sentito diverse lamentele di persone che per abbreviare la strada attraversano il parco di trovarsi sovente grosse buche scavate dai cani e non ricoperte dai proprietari in quanto intenti a chiacchierare sulle panchine dei cavoli loro senza controllare il proprio animale quello che ti
combina, buche molto profonde e lì da mesi, quella in foto è profonda 43 centimetri e se ci vai dentro soprattutto di sera che non la vedi, ti tronchi sicuramente una gamba….ma chiedo a nome di tutte le persone corrette e civili che mi leggono, la civiltà ed il rispetto verso gli altri, la
convivenza pacifica e rispettosa verso il prossimo dove è finito?
Controlli territoriali delle istituzioni preposte? Cani liberi di lasciare in giro le proprie deiezioni solide e non raccolte, di correre indisturbati, di abbaiare chi incautamente si azzarda ad attraversare il parco, poi ci si mette anche la strafottenza delle persone, ma perché i
vigili non mettono sotto controllo una buona volta per tutte questa zona “calda”, piu’ che altro per identificare i proprietari irresponsabili che lasciano queste buche così pericolosamente scoperte??? Perdonatemi ma mi sembra di vivere nel terzo mondo…sono avvilito, ma forse lì c’è più rispetto reciproco, quando impareremo a rispettarci un po’ di più?
Grazie.
Massimo La Rosa

Riproduzione riservata ©