Macchina davanti al passo carrabile, ma i vigili non intervengono

Mediagallery

Il 19 gennaio alle 9.44 trovo parcheggiata sul mio passo carrabile una macchina. Dopo svariati colpi di clacson per far notare al proprietario la mia urgenza di uscire, non noto nessun segno di vita. Costretto a telefonare ai Vigili Urbani, racconto dell’accaduto, e mi confermano che verrà effettuato immediatamente un sopralluogo.
Dopo 45 minuti, e sottolineo 45 minuti, noto che la macchina non è stata ancora rimossa e nemmeno sanzionata per sosta su passo carrabile. Contatto nuovamente i Vigili Urbani i quali mi dicono ciò: “ Essendo il cartello di “Passo Carrabile” posizionato sulla parte fissa del cancello, ed essendo presenti i ‘paletti’ per impedire la sosta selvaggia di auto sul marciapiede, è possibile che il proprietario dell’auto si sia confuso su quale fosse il lato del cancello, davanti al quale non poteva parcheggiare”. Sono svariati anni che il passo carrabile è stato posizionato in quella posizione; come mai l’amministrazione comunale ha, giustamente, disegnato la segnaletica orizzontale nel modo corretto (successivamente al posizionamento del cartello)? Come mai sono state sempre rimosse le auto che precedentemente erano state parcheggiate sul passo carrabile, mentre oggi no? Te che hai parcheggiato, non noti che all’interno le macchine sono parcheggiato sull’altro lato? Ma soprattutto te, Vigile Urbano, affermi che può essere frainteso dove sia il giusto posto per parcheggiare e il giusto lato del passo carrabile? Sono le ore 11.32 e la macchina è parcheggiata ancora li. Io ho 25 anni e non mi permetterei mai di lasciare la macchina davanti ad un passo carrabile, soprattutto davanti un cancello del quale non conosco il funzionamento. L’altruismo al giorno d’oggi non esiste più, e scommetto che se incontro il proprietario della macchina, vuole anche ragione. Per la cronaca a breve sposterò il cartello e chiamerò nuovamente i vigili urbani. Vedrò cosa avranno da dirmi.

Riproduzione riservata ©