Pista ciclabile a senso unico. Comune replica

Mediagallery

Possibile avere l’unica pista ciclabile al mondo ad essere a senso unico? Eccola qua in via Roma. Addirittura con un senso vietato! Ho chiesto ad un agente della polizia municipale e che mi ha risposto che la strada è stretta… e non ha senso di marcia.

Lettera firmata

La risposta del Comune – In direzione piazza Matteotti – via Caduti del Lavoro le biciclette possono continuare a percorrere la carreggiata normale. Per i ciclisti il problema è sempre stato costituito dal “risalire” questo tratto di via Roma in senso opposto. Infatti si verificava spesso che le auto provenienti da piazza Matteotti tendessero ad occupare il centro della carreggiata (stretta, curva e incassata tra gli edifici), esponendo i ciclisti a seri pericoli in caso di passaggio a semaforo rosso. Adesso, con il nuovo impianto semaforico, la lanterna posta all’altezza di Villa Henderson segnala quasi sempre il rosso, visto che le “spire” fanno scattare il verde solo al transito dei bus. Quindi, se nel progetto non fosse stata prevista la pista ciclabile, i ciclisti sarebbero stati, di fatto, impossibilitati a percorrere questo tratto di via Roma in direzione via Caduti del Lavoro – piazza Matteotti.
La larghezza limitata della carreggiata non ha consentito la realizzazione di una corsia ciclabile anche nell’altro senso di marcia, che comunque per i motivi esposti non presenta particolari fattori di rischio per i ciclisti.

Riproduzione riservata ©