Lettera a Quilivorno.it per riconquistare il cuore della ex

Mediagallery

Pensavo che dopo un paio di mesi mi sarebbe passata e invece eccomi qua, a scrivere una lettera perché ho capito che senza di te non ci posso e non ci voglio stare. Mi manchi infinitamente tanto, la mattina mi alzo pensando a te e per il resto della giornata non mi riesce toglierti dalla mente. Non siamo molto simili caratterialmente,ma siamo sempre stati in sintonia, io non sono molto bello, forse con qualche chiletto di troppo, ma penso di essere un ragazzo serio, gentile e affettuoso. Vabbè forse un po’ permaloso e musone.
Quando stavo con te ero sempre felice, mi sentivo proprio bene. Poter stare insieme anche solo una volta alla settimana era la cosa più bella del mondo. Ricordi quando stavamo in macchina a girare per Livorno perché non volevo portarti a casa? E te mi facevi sentire tutte le tue canzoni preferite? Vorrei tanto riprovarci con te, ricominciamo insieme. Siamo sempre stati bene insieme, tranne quelle ultime due settimane in cui tutti e due eravamo un po’ nervosi.  Non siamo stati insieme per molto tempo, diciamo cinque mesi, e pensavo che sarebbe durata di più.
Spero che questa lettera venga pubblicata e che tu riesca a leggerla. E chiedo ai lettori di condividerla. Non scrivo il mio nome ma se tu la leggerai capirai che sono io. Mi manchi. Veramente tanto. Dammi un’altra possibilità.

Riproduzione riservata ©