Io, padre senza lavoro e sfrattato. Che fare?

Mediagallery

Poche righe, una piccola lettera in cui però si respira tutta la disperazione di un padre di famiglia che, senza lavoro ormai da due anni, ha ricevuto lo sfratto esecutivo ed entro un mese e mezzo dovrà lasciare casa insieme a due figlie: una di 4 e una di 18 anni. “Che devo fare?” si domanda il signor Roberto.
Ecco la sua lettera
“Buongiorno sono Roberto C., giovedì 9 ottobre, durante la mattina mi è arrivata la lettera  per lo sfratto esecutivo con la forza pubblica. Ormai era un anno che tutti i giorni avevamo l’angoscia appena sentivamo suonare il campanello di casa, sperando che non fosse… ma giovedì abbiamo avuto la sentenza: il 25 novembre devo lasciare  l’alloggio. Mi domando cosa devo fare con una figlia di quattro anni e una di diciotto, tutto questo perché due anni fa la mia attività è andata in rovina e in questi due anni ho solo trovato piccoli lavori di tutti i tipi ma sempre per poco tempo. So che questo è uno dei grandi problemi di Livorno, ma io mi chiedo come fare?”.
Roberto C.

Riproduzione riservata ©