Il Gazebo e l’incuria

Mediagallery

Gentile redazione,

Poco dopo l’inizio dell’anno corrente, il grande gazebo della Terrazza Mascagni veniva preso di mira, dai soliti poeti imbratta muro, ma la cosa sembra ormai diventata una consuetudine, i mesi son passati, le stagioni son passate e queste colonne hanno visto tanto vento e tanta salsedine, ma sembra che solo questi elementi siano passati da queste parti, nonostante le varie manifestazioni che si sono susseguite intorno a questo colonnato, dalle elezioni di miss varie, dalle musiche ai balli e al bellissimo spettacolo delle frecce tricolori , nessuno si è presa la briga di far dare una ripulita da tutti i vari poemi e ghirigori che lordano questa costruzione. A quando la lieta novella, magari un tutt’uno con la riparazione delle balaustre che guardano il passare sconsolate.
Distinti Saluti Paolo MURA

Riproduzione riservata ©