Guardate questo parcheggio creativo. Sosta selvaggia, cosa fare?

Mediagallery

Siamo all’interno dell’ospedale e un nostro lettore, Fulvio, ci segnala come sono state posteggiate alcune vetture parlando di “parcheggio creativo”. E aggiunge: “L’inciviltà è senza confini… Complimentoni”. Questo scatto è solo l’ultimo di una lunga serie che denota una certa propensione, in città, alla sosta selvaggia. Ne sanno qualcosa i residenti della Venezia, per esempio, ma anche gli abitanti del viale Italia, quando la movida si trasferisce sul lungomare. Vi chiediamo prendendo spunto dalla segnalazione di Fulvio: quali sono secondo voi le soluzioni che potrebbero essere messe in campo dal Comune per scoraggiare questa pratica? Prevenzione o repressione?

Riproduzione riservata ©