“Ha fatto urinare il cane sullo scooter”

Mediagallery

Una riflessione sull’incuria cittadina scaturita proprio dall’aver osservato una padrona di un cane far urinare il suo animale sulla pedana di uno scooter (in pagina immagine d’archivio). E’ da questo punto che parte il nostro lettore che questa mattina ha scritto una lettera relativa al degrado e all’inciviltà che regnano in buona parte dei quartieri cittadini.

Ecco la lettera integrale:

“Questa mattina intorno alle 07,30 in via Santelli (traversa di via Palestro), ho assistito ad una scena a dir poco incivile. Una donna ha fatto urinare il proprio cane sulla pedana di uno scooter parcheggiato nella strada. Lo guardava mentre scaricava tutta l’urina della notte, senza accennare il minimo leggero strattone per farlo spostare, riducendo il motorino una pozzanghera di urina, ristagnante sul tappetino copri pedana.
Io non ce l’ho con il cane, ma con i miei concittadini livornesi, ignoranti e incivili che stanno riducendo questa città in una latrina. Gente che butta le cartacce e qualsiasi tipo di rifiuto per terra, senza neanche porsi minimamente il problema di essere in mezzo alla gente e di essere osservato, ma dove stiamo arrivando?
Alcune zone della città sono un tappeto di escrementi di cane e rifiuti di ogni genere buttati per terra, senza considerare cosa viene abbandonato vicino ai cassonetti.
Piazza S.Marco è diventata un vespasiano a cielo aperto, gente che urina e defeca negli angoli, impossibile passare vicino alla porta, per l’odore nauseabondo e vomitevole che impregna le mura e la zona circostante. I responsabili come sempre non sono i cani, ma gli esseri umani incivili che frequentano la piazza la usano come una toilette e abbandonano i rifiuti in ogni angolo.
Non voglio entrare nel merito di chi siano queste persone e la loro nazionalità per evitare sterili polemiche, sta di fatto che alcune zone di Livorno, come piazza S. Marco appunto, versano nel degrado più completo. Oltretutto questa piazza è frequentata dai bambini, essendo che affaccia sulla scuola elementare e l’asilo….allucinante!
Prendiamo atto della maleducazione e dell’ inciviltà di molti livornesi, ma come risposta a tali malcostumi, devo sottolineare il più totale lassismo dell’amministrazione comunale, sia di quella passata che di quella attuale, e purtroppo anche della polizia municipale, che non ho mai visto fare contravvenzioni (al di fuori dei divieti di sosta), a chi pone in essere condotte e comportamenti incivili e oltretutto sanzionabili che, da come si legge dai vari interventi,creano evidente disagio, risentimento e indignazione a tutti i cittadini educati e rispettosi di leggi e regolamenti”.

Luca G.

Riproduzione riservata ©