E con il passeggino come passo da qui? FOTO

Mediagallery

Buonasera redazione, la scorsa settimana, impossibilitato a transitare con il passeggino sul marciapiedi a causa delle auto posteggiate, come si vede dalla foto, mi sono imbattuto in una pattuglia di polizia municipale e non mi sono fatto fuggire l’occasione per chiedere lumi. Mi è stato risposto che è ormai “consuetudine” parcheggiare in quel modo e che loro sanno di non dover intervenire. Appurato il fatto che la sosta sul marciapiede non è consentita dal codice della strada, mi chiedo e chiedo alle autorità competenti se deve diventare “consuetudine” dover camminare in mezzo alla strada.
Lettera firmata

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # basito

    “Loro sanno di non dover intervenire” Qualche autorità ci può dire chi è il responsabile di questo tipo di ordini ? Si accettano risposte plausibili dal Comando e dall’Assessore !

  2. # Fatata

    In via mondolfi Ardenza con i vigili presenti continuano a parcheggiare anche dove c’è il divieto di fermata. E i vigili fanno finta di niente. Io capisco che con la carrozzina non ci passi, ma un disabile con la carrozzella, cosa dovrebbe fare? Giorni fa ho fatto presente a una vigile ssa il problema sapete che risposta mi ha dato? Ogni tanto facciamo le multe. Ma lei cosa ha fatto? É montata in auto in servizio ed é andata via. POVERI noi

  3. # gino

    Se è per quello non ci si passa neanche a piedi! Tutte le mattine mi tocca fare la gimkana fra bici e auto.

  4. # PITTARO

    anche io passo spesso di lì, in via dell’Oriolino, è una vergogna! capisco che per poter parcheggiare l’auto si debba montare sul marciapiede in certe zone, ma almeno lasciate lo spazio necessario per i pedoni ed i portatori di handicap o passeggini… la possibilità di farlo lì c’è … basterebbe un minimo di “altruismo”…

  5. # asciugati

    Gli agenti eseguono solo gli ordini altrimenti il Comando con tutte queste continue segnalazioni dei cittadini li richiamerebbe a comportamenti più adeguati !

  6. # Stella

    Bella quella della “Consuetudine”! Se ne impara sempre una nuova!.. Comunque è vero, io sto dietro piazza XX settembre, e lì è “consuetudine” che non si possa camminare sui marciapiedi, perché l’uno, l’altro, o tutti e due, sono occupati dalle auto! I vigili a volte passano in auto, guardano, e tirano diritto, perché… si sa.. i posteggi non ci sono… poveri automobilisti, come devono fare anche loro… e via così. Il fatto è che ci sono troppe auto: ogni famiglia ha due o tre auto, motorini, ecc., e penso che se ogni famiglia facesse un po’un’analisi dei suoi reali bisogni, magari si renderebbe conto che può fare a meno di una macchina su tre, di un motorino se ne ha due… e se ognuno lo facesse, in città si girerebbe meglio e ci sarebbe anche meno inquinamento!

  7. # RobinHùdde

    …capita anche che, NON VOLENDO, col passeggino gli ci lasci una bella riga sulla fiancata… magari senza accorgersene ———- mi sa che starebbero più attenti, la volta dopo

  8. # PITTARO

    comunque nel caso specifico è anche e soprattutto colpa della bicicletta, ieri i oggi le auto erano parcheggiate molto meglio, però la bici come da abitudine è sempre legata a quel paolo ed impedisce il passaggio a chi non può camminare con le proprio gambe… uno può anche inciamparci e magari piegare una ruota della bici……

  9. # claudio

    I signori vigili sono fortunati che la gente come me non può scegliere quali stipendi pubblici pagare con le tasse che versa, altrimenti i vigili sarebbero tutti a spazzare le strade, e non perchè sia un lavoro meno nobile anzi, ma perchè almeno rendono un servizio alla cittadinanza.

I commenti sono chiusi.