Disoccupati, slitta il pagamento Naspi

Mediagallery

Le segreterie Provinciali di Cgil-Cisl-Uil informano i lavoratori che dovranno aspettare 90 giorni, piuttosto che i 60 previsti dalla legge, per vedere versato l’assegno “Naspi”, a causa di difficoltà tecniche dell’Inps (clicca qui per leggere la lettera “Naspi e cassa integrazione: soldi che non arrivano). I sindacati confederali, preoccupati dal forte ritardo previsto per il pagamento della NASPI, hanno incontrato la direttrice dell’Inps di Livorno e sono stati informati che il programma per il calcolo della nuova disoccupazione non sarà disponibile prima del 15 luglio. Nelle migliori previsioni, quindi, le posizioni cominceranno a essere liquidate alla fine del mese. Dal primo maggio è entrata in vigore la riforma del lavoro che ha previsto anche la modifica dei requisiti per l’accesso alla disoccupazione, oggi NASPI.
Come comunicataci dalla dirigenza locale dell’Inps, le domande aperte sarebbero oltre 1000 e, da parte sua, la direttrice si è impegnata a potenziare l’ufficio sostegno al reddito per evadere le pratiche nel tempo più celere possibile”. Come sindacati Provinciali abbiamo chiesto che in tutte le sedi locali dell’Inps siano affissi cartelli informativi per gli utenti. Vista la difficile situazione economica della nostra Provincia le Segreterie esprimono forte preoccupazione per gli effetti che questi ritardi avranno sulla vita familiare di coloro che hanno perso il lavoro.

Riproduzione riservata ©