“Auto in sosta selvaggia nel mio distributore ma i vigili non possono far niente. E’ giusto?”

Mediagallery

LIVORNO – La segnalazione arriva questa mattina, venerdì 11 ottobre, di buon’ora alla redazione di Quilivorno.it.  A lamentarsi è il signor Maurizio Testi, gestore del distributore di benzina della Esso in viale Nazario Sauro che al telefono sfoga la sua rabbia per una situazione in cui si sente intrappolato e vittima allo stesso tempo.
“Stamattina alle 7,30 quando ho aperto il mio distributore ho trovato questa Fiat 500 in sosta selvaggia accanto a una delle mie pompe di benzina. Per me questo è un danno bello e buono in quanto mi blocca il lavoro di una delle pompe. Così ho chiamato la polizia municipale lamentandomi del fatto che un’auto era parcheggiata dove non potrebbe stare intralciando il lavoro. Sapete cosa è successo? I vigili sono venuti e hanno detto che non ci possono far niente perché è proprietà privata. Ma siamo impazziti? Cosa vuol dire? Che dovrei pagare di tasca mia un carro attrezzi per rimuovere l’auto? Ma la domanda che mi ronza nella testa da stamattina è: chi mi tutela? Chi pensa a tutelarmi se non le forze dell’ordine e le istituzioni”.
Alle 10,30 è arrivato il proprietario dell’auto che ha dichiarato, scusandosi, di aver lasciato la macchina lì perché aveva avuto un guasto. Il giovane ha provveduto a telefonare al carro attrezzi e a far rimuovere la Fiat 500.

Riproduzione riservata ©