Curiosità. Quante “t” ci vogliono nel nome della via?

Mediagallery

Curiosità. Nel nome della via sul nuovo cartello spunta la doppia lettera “t”. In realtà la strada è intitolata al chimico francese che scoprì il chinino Pelletier. Ma nel cartello apposto in seguito il nome sembra storpiato con due “t”.
Andrea

Riproduzione riservata ©