Croce Rossa: non solo Caritas ha bisogno di risorse

Mediagallery

Il comitato provinciale di Livorno della Croce Rossa Italiana, nell’applaudire con soddisfazione il buon esito dell’accordo siglato tra Procura e Caritas, alza la mano ponendo l’attenzione sulla necessità, anche da parte della stessa associazione di soccorso e protezione civile, di poter aver bisogno di risorse per aiutare le persone meno abbienti. Ecco una lettera inviata alla nostra redazione dal presidente della Cri livornese Anna Braccini.

“In merito all’accordo siglato in curia tra la Procura della Repubblica di Livorno e la Caritas che apprendiamo dalla stampa, vorremmo cogliere l’occasione per fare i nostri complimenti per l’intesa raggiunta e al tempo stesso vorremmo porre l’attenzione sulle attività che vengono portate avanti da una associazione laica come la Croce Rossa Italiana – Comitato di Livorno e che rischiano di dover essere interrotte proprio per mancanza di risorse. La sede di Livorno della Croce Rossa Italiana, sita in via Glauco Masi 7, e presente sul territorio dal 1885 è attiva principalmente nei campi del supporto sanitario, della protezione civile e del sociale. Proprio in quest’ultimo campo da tempo le nostre risorse stanno piano piano assottigliandosi. Il gruppo Unità di Strada del nostro Comitato organizza ogni mercoledì per tutte le settimane dell’anno, un supporto ai senzatetto distribuendo vestiti, bevande calde e alcuni cibi preconfezionati. Il nostro Comitato è inoltre attivo nel supportare circa 1900 assistiti labronici con un indice Isee certificato massimo di 16.000 euro per nuclei familiari numerosi attraverso la consegna di beni alimentari ed al contributo al pagamento di bollette di utenze indispensabili, quando possibile. Proprio il gruppo di supporto alle famiglie labroniche, a seguito della crisi economica ed anche della chiusura (speriamo temporanea) del Programma europeo dell’Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) è diventato uno degli elementi che maggiormente richiedono il supporto dei nostri volontari e per il quale cerchiamo a nostra volta supporto anche all’esterno.
Ci auguriamo che la presente permetta anche ai volontari della Croce Rossa Italiana di andare avanti con il suo lavoro in aiuto alla cittadinanza”.

Il presidente Croce Rossa Italiana, Comitato Provinciale di Livorno
Anna Braccini
www.crilivorno.it

www.facebook.com/crocerossalivorno

 

Riproduzione riservata ©