Complimenti all’autista Cct che per poco non mi ha investito

Mediagallery

Vi scrivo per portare a conoscenza vostra e dei vostri lettori l’ennesimo esempio di come gli autisti Ctt rispettino l’utenza, i cittadini e le regole del codice della strada. Mercoledì 23 marzo, alle 13.10, mi trovavo a camminare in zona pedonale di Piazza Cavour e regolarmente attraversavo sulle strisce pedonali rivolto verso la farmacia all’angolo di via Ricasoli. Ero ormai a metà dell’attraversamento quando dalla mia destra vedo arrivare, con direzione Montenero, nella più totale indifferenza (nonostante i miei 90 kg. e il mio giaccone blu) il 2R contrassegnato dal codice vettura A 5056 che mi passava davanti alla faccia a neanche un metro dai miei piedi. Invito la Ctt ad immaginare per un attimo cosa poteva succedere se accidentalmente fossi inciampato in avanti, oppure se fossi stato in compagnia di un bambino mentre camminavo, o magari se al posto mio ci fosse stata una persona anziana con riflessi un po’ meno pronti.

Un lettore

Riproduzione riservata ©