Caos parcheggio davanti ai Bagni Roma

Mediagallery

L’anarchia, a Livorno è ormai caratteristica conosciuta a molti, ma deriva ed è incentivata dall’inefficienza da parte di coloro che sarebbero preposti a fare rispettare le regole, anche le più semplici. Come si può vedere dalla foto allegata alla presente, nello slargo davanti all’ingresso dei Bagni Roma ad Antignano, lo scorso anno, prima dell’estate venne modificata la segnaletica orizzontale riservando, ai mezzi a due ruote un’area che prima era riservata alle auto (quella delimitata dal cartello) cancellando le linee sull’asfalto e una corsia i mezzi di soccorso fino alla spiaggia del sale. Il provvedimento, evidentemente non è stato ben accetto da qualcuno cosicchè, dopo qualche multa sporadica nei mesi successivi a coloro che contravvenivano il rispetto del divieto, ad oggi vige la piu’ assoluta confusione. Il cartello è da mesi che è stato cancellato con lo spray e su detta area viene parcheggiato un po’ di tutto, in modo confusionario: moto e macchine vengono lasciati, spesso intersecati uno con l’altro con difficoltà oggettive di spostamento. Mi domando se è normale, che nessuno dedichi 30 minuti del suo prezioso tempo per regolarizzare il tutto. Esistono dei cittadini che le regole potrebbero anche rispettarle, ma non sanno quali siano. Ai dirigenti preposti l’obbligo di dare delle indicazioni serie e costruttive. Da considerare che la foto non è stata scattata di sabato o di domenica…..

Maurizio Fraschetti

Riproduzione riservata ©