Il deserto del bike sharing. “Soldi buttati”

Mediagallery

Furono spesi nel 2012 poco più 120 mila euro dei nostri soldini, la mancanza di bici nelle postazioni fa pensare che questo servizio di bike-sharing sia un successone, o che hanno ritirato quasi tutto per un bel flop. Soldi spesi bene per il primo caso, spesi malissimo per il secondo,

Ma purtroppo per quello che si vede non sembra sia stato un successo. Di certo molti di questi mezzi son stati “vandalizzati”, ma tutto questo e il vedere le postazioni vuote non fa la fine del bike-sharing, che comunque continua sempre con pochi aficionados. E’ stato promesso un rilancio di questo servizio, e come sempre si spera che il burocratese non dilaghi, altrimenti non ci rimarrebbe che pensare al solito proverbio….campa cavallo che l’erba cresce.
Saluti
Paolo Mura

Riproduzione riservata ©