Bidone sospetto spiaggiato rimosso da Arpat

Mediagallery

Un bidone sospetto alla foce dello Scolmatore. A segnalarcelo è un nostro lettore, Alessandro, che ha visto bene di inviarci due foto del fusto apparso in mare.  “Buonasera, vorrei segnalare un fusto secondo me contenente rifiuti sospetti – scrive Alessandro – il bidone è sempre chiuso e sembra molto pesante, dato che con le onde non si muove minimamente. Si trova nei pressi della foce dello scolmatore, dove ci sono gli scogli in direzione Livorno”.

Interviene Arpat- L’ufficio Strategie Ambientali/Protezione Civile del Comune di Livorno è intervenuto nella zona dell’ingresso a mare del Terminal Darsena Toscana (nei pressi della foce dello Scolmatore) dove si è spiaggiato un fusto di colore azzurro di grandi dimensioni.
I tecnici hanno chiesto l’intervento di Arpat e Labromare per l’esame e il recupero del contenitore. Nel primo pomeriggio del 24 settembre la Labromare, su richiesta dell’ufficio Strategie Ambientali/Protezione Civile del Comune di Livorno ha rimosso il bidone. Si tratta di un bidone in materiale plastico, con fascettatura in metallo; una volta rimosso, verrà messo in sicurezza all’interno di un contenitore. Dopodiché i tecnici esamineranno il contenuto del bidone: se risulterà essere acqua, verrà smaltita immediatamente. Se il contenuto è invece oleoso, sarà necessaria un’analisi approfondita per stabilire con esattezza la sostanza per poi smaltirla come prevede la legge.

Riproduzione riservata ©