Bicinicittà, peccato solo pochi partecipanti

Salve, il 16 maggio 2015 si è svolta a Livorno, come in altre 130 città italiane, organizzato da Uisp, quello che doveva (viste le poche presenze) essere il raduno degli appassionati sia di bici che di condivisione degli spazi della città. La manifestazione di cui sto parlando si chiama Bicincittà. Purtroppo però qualcosa non deve aver funzionato, in quanto ci siamo ritrovati alla partenza al circolo Divo Demi (ore 10) ad essere poco più di una quindicina di persone, peccato!
Il livornese, che in genere a questo tipo di eventi partecipa sempre dicendo la ‘sua’, stavolta ha preferito spostare i suoi obiettivi verso altre mete, visto il meteo, o forse scoraggiato, visti i tempi di ‘Vacche Magre’, a rinunciare all’evento anche a causa del costo dei 6 euro a persona per poter partecipare. Però aggiungo pure, che poi non dobbiamo cadere in retoriche del tipo “boia a Livorno un c’è mai nulla!”…ripeto …peccato!
Enrico Righi

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # èvero

    Perchè come cittadini ci siamo stancati di sceneggiate prima delle elezioni senza che dopo non cambi nulla !

  2. # Beppone

    Ci si lamenta che a vedere il bimbo che gioca a pallone , ci fanno pagare 5 euro, figurarsi pagare 6 euro , per fare una sgambata di pochi chilometri a giro per la città. Se si presenta una famiglia composta da i genitori e due figli, la spesa lievita a 24 euro!, alla faccia!. forse se invece di sei euro facevano pagare tre euro, a testa e per le famiglie (di quattro persone) un prezzo al massimo di otto euro, penso che invece di quindici ce ne sarebbero state molte di più.

  3. # AndreaD

    Con tutti i soldi dei rimborsi elettorali che vi prendete potevate farlo anche gratis, e magari farlo partire da p.zza della Repubblica! Anche questa vi è andata male!

I commenti sono chiusi.