Rugby, ecco cos’è lo sport per i nostri figli

Mediagallery

Riceviamo e pubblichiamo una bellissima lettera di una mamma di un piccolo rugbista del Livorno Rugby 1931 che, a nostro avviso, esprime alla perfezione il bellissimo spirito sportivo che anima questi giovani atleti e i genitori che “ogni maledetta domenica” (citando proprio un emozionante film sul football americano con Al Pacino) si dedicano anima e corpo a questo sport. Il tutto per cosa? Passione. Pura e semplice passione, ripagata con l’entusiasmo dei tanti giovani aspiranti “fratelli Bergamasco” del rugby nazionale. In fondo all’articolo potete vedere anche un piccolo video dei piccoli under 10 biancoverdi che cantano a squarciagola a fine partita inneggiando alla loro squadra e alla loro città. Un vero esempio per tutti gli sportivi. Un consiglio: ripartiamo tutti da questo entusiasmo. Lo sport ringrazierà.

“Mi sono chiesta spesso perché ci svegliamo alla 5, prendiamo un pullman, spendiamo soldi, cuciniamo il giorno prima per portare qualcosa da condividere, passiamo le giornate sotto il sole oppure sotto la pioggia, torniamo a casa tardi e poco pronti a ripartire per la settimana lavorativa. Qualcuno lo fa per vincere, qualcuno per passare la giornata tra amici, altri per provare una nuova cosa o seguire la passione dei figli. Io lo faccio per le emozioni. Quelle che mi regalano i bambini con la loro passione per il gioco, la loro grinta, la loro motivazione, le loro gioie, a volte le loro lacrime, gli abbracci, l’impegno. Questo va oltre il risultato. Certo non disdegno una finale, gioisco per la vittoria, ma è quando questi bambini danno tanto e si divertono per primi in campo, che mi diverto anche io.

Quest’anno la nostra società, il Livorno Rugby 1931, ha iniziato con grandi emozioni. Un bellissimo primo posto della Under 10 a Noceto per il torneo “Colla De Sensi” del 29 Marzo, una partita emozionante giocata con grande grinta e bel gioco da entrambe le parti, con la squadra de L’Aquila Rugby. Under 12 pure in finale, e lo stile di gioco già cambia, si fa più adulto, e ci regala un bellissimo secondo posto dopo la partita col Rugby Parma. I piccoli eroi della Under 8 guadagnano un quarto posto di valore. Domenica 12 Aprile ci ha ospitati Parma col 27° Torneo Internazionale “Memorial Amatori” Parma. L’Under 10 del Livorno Rugby è di nuovo in finale con gli amici di Amatori Milano, con cui ormai è un confronto continuo che ogni volta insegna ad entrambe le parti. Finale guadagnata col cuore, la nostra affiatatissima squadra U10 perde con gli Amatori, per un meritato secondo posto ed emozionanti minuti di gioco. Bel risultato anche per le altre squadre U12, U8 ed i piccolissimi della Under 6, alcuni alle prime armi in questo educativo gioco di squadra”.

Veronica Tinucci (un genitore)

 

 

Riproduzione riservata ©