"Al Parterre portano i cani a fare i bisogni nell'area per bimbi. Il Comune intervenga. E' intollerabile"

Mediagallery

Domenica pomeriggio mi sono recata al Parterre con la mia famiglia e nell’arco di un paio di minuti ben 3 proprietari di cani hanno portato i loro amici animali a fare i bisogni all’interno dell’area verde riservata al gioco dei bambini. Sia chiaro, questo non è un episodio isolato.
I prati del parco pubblico sono diventati l’ennesimo gabinetto per cani della città: dopo i marciapiedi, le aiuole di fronte alle scuole e tra un po’ anche il cimitero comunale. Questa situazione è diventata intollerabile, soprattutto in luoghi come il Parterre dove l’apposita area di sgambatura per cani è adiacente al parco pubblico e dove c’è un cartello di divieto di accesso ai cani che è impossibile non vedere. Pertanto non ci sono scuse per tanta inciviltà e tanta pigrizia: i cani devono star fuori dal Parterre.
Colgo l’occasione per ringraziare il gentilissimo custode che per lo meno prova a far ragionare gli incivili ma con la presente chiedo anche al Comune di Livorno – fin qui sordo alle proteste, tanto da indurmi a scrivere al nostro quotidiano locale – di inviare del personale in modo regolare per elevare sanzioni. La crassa maleducazione dei padroni dei cani e il menefreghismo per i bambini, che vedono i loro pochi spazi sporcati in modo ignobile, sono indegni di una città civile e vanno puniti.

Elena Benuzzi

Riproduzione riservata ©