Aci: bollo auto? Per il pagamento, affidatevi a noi

Per molti automobilisti, lunedì 1 febbraio 2016 sarà l’ultimo giorno utile per pagare la tassa senza incorrere in alcuna maggiorazione.  Attivando il servizio ‘Bollo Sicuro’ ACI, il Socio godrà poi della certezza di non dimenticare mai la scadenza attraverso un sistema comodo e conveniente

Il calendario 2016 propone il prossimo 31 gennaio come giorno festivo: ciò significa che il successivolunedì primo febbraio rappresenterà la scadenza ultima per tutti coloro che si sono ricordati soltanto all’ultimo tuffo di dover ancora pagare il bollo auto. La tassa automobilistica di proprietà deve essere versata entro un mese dalla scadenza della stessa: entro il primo febbraio, quindi, dovranno essere pagati i bolli scaduti il 31 dicembre 2015. L’imposta può essere versata in qualsiasi ufficio ACI presente sul territorio. L’Automobile Club inoltre, per andare incontro alle esigenze dei Soci e degli appartenenti al loro stretto nucleo familiare, offre il servizio Bollo Sicuro. Un sistema che consiste nel sollevare l’associato dall’impegno di ricordare le scadenze previste. Mai più code agli sportelli, mai più rischi di pagamenti ritardo con carico di mora, o ancor peggio errori, complicazioni e arrabbiature.

Un meccanismo semplice e irrinunciabile: la domiciliazione bancaria del bollo auto in forma assolutamente gratuita. Il Bollo Sicuro consente di delegare all’AC Livorno il pagamento della tassa regionale di proprietà del mezzo di trasporto. Insieme al rinnovo automatico dell’associazione è possibile avere la gestione completa dei pagamenti del bollo auto. Al servizio di Bollo Sicuro si può aderire con un massimo di tre targhe a tessera come persona fisica. Un’occasione da sfruttare anche per le persone vicine al Socio: un pensiero in meno anche per familiari e parenti.  Per le aziendeinvece, è previsto un massimo di due targhe a modulo inserito in rinnovo automatico.

Gli importi del pagamento della tassa e dei costi sono addebitati automaticamente sul conto corrente bancario entro la scadenza prevista. L’attivazione del servizio è gratuita e semplice, da effettuare presso una delle undici delegazioni sparse tra città e provincia. Per ultimare il procedimento, occorre presentare allo sportello l’apposita documentazione: il codice fiscale, le coordinate bancarie/postali, il libretto di circolazione e l’attestazione dell’ultimo bollo regolarmente pagato. La copia del versamento è poi consegnata comodamente a casa via posta.

 

Per informazioni, rivolgersi all’Ufficio Soci di via Michon 19: Tel. 0586 829090. Email: [email protected]

Riproduzione riservata ©