Abitudini…canine a Villa Corridi

Mediagallery

Stamani 26 aprile, alle ore 10 circa nel parco di villa Corridi un cane di grossa taglia regolarmente (si fa per dire) libero senza museruola espletava i propri bisogni fisiologici, il padrone del cane raccoglieva con solerzia i bisogni del proprio cane per poi gettarli non in normale cestino dell’ immondizia ma abbandonandoli in terra confezionati nella busta con cui sono stati raccolti. Mi domando con quale logica si sia comportato il cosiddetto bipide, a mio avviso forse era meglio non metterla in busta almeno si sarebbe decomposta naturalmente, senza inquinare ulteriormente il parco con una busta di plastica non biodegradabile.
Lettera firmata

Riproduzione riservata ©