I dirigenti del Comune devolvono 35mila euro

L’importo dovrà essere destinato a finalità di pubblico interesse

Mediagallery

* rettifichiamo il titolo dell’articolo: non si trattava di sindaco e m5s come erroneamente scritto inizialmente ma dei dirigenti del Comune. Ci scusiamo con i lettori.

Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali del Movimento 5 Stelle stanno già devolvendo il 10% delle loro indennità e dei loro gettoni di presenza in un conto presso la Banca Popolare Etica. Presto con l’importo corrisposto saranno realizzati progetti valutati da un comitato etico. Adesso anche i Dirigenti hanno deciso all’unanimità di devolvere il 10% del fondo destinato al risultato dirigenziale per l’anno 2014, pari a un importo di circa 35.000€, a favore di iniziative di pubblico interesse rivolte alla città. Quest’anno il compenso stabilito dal C.C.N.L., legato alla realizzazione degli obblighi dell’ente, è stato definito dal sistema di valutazione preesistente, che la nuova Amministrazione ha intenzione di modificare per renderlo più coerente con le attuali linee di mandato.
La procedura è legata ad un costante monitoraggio che si è concluso con un’approfondita analisi curata dal Nucleo di Valutazione composto anche da qualificati membri esterni.
Con questo l’Amministrazione di Livorno vuole essere di esempio anche per gli altri enti, nella speranza che questo sia il punto di partenza per una partecipazione di tutti a rendere questa nostra città sempre più a misura d’uomo.

Riproduzione riservata ©