Così piazza XX rinasce: mercato e giochi

Incontro fra due commercianti della piazza, Massimo Andorlini e Gianfranco Braccini, e l'assessore Baldari. Tra i progetti un mercato d'antiquariato l'ultima domenica di ogni mese e un villaggio per bambini. E si pensa, inoltre, a eventi culturali, commerciali e turistici collaterali

Mediagallery

di Giulia Bellaveglia

In un periodo dove il commercio paga il prezzo più alto a causa della crisi, ci piace segnalare una bella iniziativa che stanno portando avanti i commercianti di piazza XX Settembre, storica piazza mercatale.
Massimo Andorlini e Gianfranco Braccini, due tra i commercianti della piazza, hanno proposto di organizzare un mercato di qualità che riporti le persone a frequentare la piazza e i negozi delle zone limitrofe. L’idea è quella di dare il via ad un appuntamento, a cadenza settimanale, con fiere del gusto, eventi a tema e artisti di strada che riportino la città alla sua popolarità.
“Dobbiamo riportare i livornesi a frequentare la propria città”, aggiunge Stefano Ciurli, titolare di uno storico negozio della piazza nonché uno dei tanti commercianti coinvolti nell’iniziativa. “Dopo la chiusura del noto Mercatino Americano, avvenuta nel 2008, la piazza è stata lasciata al degrado e all’abbandono”, sostengono i commercianti della zona lanciando questa iniziativa anche nella speranza di mantenere il luogo pulito e in sicurezza.
Si è tenuto un incontro tra i due ideatori del progetto e l’assessore al commercio Paola Baldari. Incontro conclusosi positivamente e con la proposta da parte dell’amministrazione comunale di realizzare un mercato d’antiquariato; il progetto, in fase di realizzazione, dovrebbe essere attuato l’ultima domenica di ogni mese.
I commercianti si sono già attivati e stanno chiudendo gli accordi per la realizzazione di importanti eventi culturali, commerciali e turistici collaterali. A breve usciranno le date delle iniziative con un programma che si estenderà fino alle feste natalizie ed è già in cantiere l’organizzazione di un villaggio a tema con giochi e attività per bambini e non nel mese di dicembre.
La speranza è dunque quella di realizzare al più presto qualcosa che porti la piazza, e quindi l’intera città di Livorno, a rivivere gli antichi splendori e ad essere amata da tutti i concittadini affinché anche i commercianti ritrovino la forza e la fiducia di credere nelle proprie attività.

Riproduzione riservata ©