Terrazza Mascagni e marciapiedi, via ai lavori

Inoltre sarà realizzato un percorso tattile per non vedenti e ipovedenti, con sistema “Loges” in piazza F.lli Bandiera

Mediagallery

Sono previsti per la prossima primavera una serie di interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche su alcuni marciapiedi cittadini (leggi qui dei lavori alla Terrazza Mascagni). La Giunta ha infatti approvato i progetti definitivi per lavori (importo complessivo circa 213 mila euro) su marciapiedi che si presentano in forte stato di degrado (cordoli perimetrali usurati, pavimentazione in asfalto con  buche e avvallamenti pericolosi per la pubblica incolumità).

I tratti interessati dall’intervento sono:

– Marciapiede lato nord largo Bellavista (completamento);

– Marciapiede lato mare viale della Libertà da civ. n°72 a inizio pinetina (completamento);

– Marciapiede lato monte via Enrico Cialdini nel tratto compreso fra Piazza Micheli e Scali D’Azeglio;

– Marciapiedi ambo i lati di via Giacomo Puccini nel tratto compreso fra via Badaloni e via Cherubini;

– Marciapiedi ambo i lati di via Lombardia;

– Opere I.P. attraversamenti pedonali via del Mare (opere edili).

Inoltre sarà realizzato un percorso tattile per non vedenti e ipovedenti, con sistema “Loges” in piazza F.lli Bandiera. Loges, si ricorda, è un acronimo che significa Linea di Orientamento, Guida e Sicurezza. E’ un sistema costituito da superfici dotate di rilievi studiati appositamente per essere percepiti sotto i piedi, ma anche visivamente contrastate, da installare sul piano di calpestio, per consentire a non vedenti ed ipovedenti l’orientamento e la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo, come prescritto dalla normativa vigente. Queste superfici sono articolate in codici informativi di semplice comprensione, che consentono la realizzazione di percorsi guida o piste tattili, e cioè di veri e propri itinerari guidati, come anche di semplici segnali tattili, e cioè delle indicazioni puntuali necessarie a far individuare un punto di interesse, come una fermata di autobus o un semaforo.

Riproduzione riservata ©