L’ITI sempre più europeo

Mediagallery

L’ITI Galilei di Livorno si è aggiudicato un consistente finanziamento da parte della Comunità Europea per la realizzazione del progetto di formazione internazionale “Safe European ITInerary ERASMUS PLUS”, destinato a docenti e personale tecnico e amministrativo dell’Istituto.
Il progetto, pensato e redatto dalle Prof.sse Antonella Ramacciotti e Maddalena Degan, si propone di formare e rinnovare le competenze e le abilità del personale del Galilei nei settori della prevenzione del rischio, delle lingue, delle metodologie, con un occhio anche all’aggiornamento di pratiche amministrative e alla progettazione Europea. Il finanziamento ottenuto dal progetto – prescelto tra oltre 900 concorrenti –  è di circa 90mila euro e coinvolgerà istituti partner di tutta Europa, che accoglieranno i nostri docenti e il personale nei viaggi di formazione all’estero (Spagna, Gran Bretagna, Irlanda, Finlandia e Olanda). Lo scopo del Safe European ITInerary è quello di “internazionalizzare” l’ITI Galilei, modernizzando non solo le modalità di insegnamento e di amministrazione dell’istituto in un’ottica multilinguistica, ma anche la riduzione dell’insuccesso scolastico, l’acquisizione di certificazioni linguistiche riconosciute, la produzione di materiali didattici e progetti condivisi e la realizzazione di eventi aperti al territorio.

 

Riproduzione riservata ©