Kyra e Christian Bartoli per L’Aquila

Il ricavato di tutti i libri venduti verrà donato per la costruzione della chiesa-tenda della parrocchia di San Giovanni Battista

Mediagallery

di Sandra Mazzinghi

Mario Bartoli, livornese, è l’autore del libro dal titolo “Dopo di Te, Lei” (Edizioni Erasmo). Dopo anni di depressione, a seguito della morte per un aneurisma di Christian, il figlio diciassettenne, Mario riesce a ritrovare un po’ di pace nell’incontro con una canina, Kyra. Kyra non può chiaramente oscurare il vuoto lasciato dal figlio, ma nell’affetto verso Mario riesce a dare una speranza di vita. Comincia così la storia di un’amicizia tra Mario e Kyra che con il tempo si rafforza sempre di più e che trova nel nel volontariato verso i più deboli una ragione di esistere. Il libro ha riscosso molto successo e non solo a Livorno.
Domenica 19 aprile Mario Bartoli, con la sua inseparabile Kyra, che oramai è conosciuta da tutti i livornesi ed è famosa anche su Facebook vantando quasi 2000 amici, si recherà a L’Aquila dove nella chiesa-tenda della Parrocchia di San Giovanni Battista presenterà il libro.
Sarà una presentazione particolare e suggestiva, sia per il luogo in cui si svolgerà: una chiesa, anzi una chiesa-tenda, sia per lo scopo: infatti in questa occasione il ricavato di tutti i libri verrà donato per la costruzione della chiesa.
Dice l’autore: “La stupenda storia di Christian e Kyra sembra che non conosca la parola fine, ma anzi si arricchisce sempre più di episodi, è talmente significativa e bella, e trasmette così tanto amore, che persone che neanche conosco, dopo aver letto il mio libro, mi hanno invitato a fare una presentazione nella loro martoriata città dal terremoto di sei anni fa”.
Ed aggiunge: “Seguendo il simbolo che per me mio figlio rappresenta, ho desiderato che anche questo nuovo episodio che questa bellissima storia mi sta facendo vivere, aiutasse quelle persone nel loro sogno: costruire una nuova Chiesa. Pensate la grandezza di questa storia, un non credente come me, affronta un così lungo viaggio per aiutare dei cristiani a ricostruire una chiesa, e questo, perché puoi essere ateo, o puoi pregare qualsiasi tuo Dio, ma c’è un sentimento che ci unisce tutti l’Amore, e per me Christian incarna questo simbolo”. Alla presentazione del libro a L’Aquila sarà presente il sindaco Massimo Cialente e l’arcivescovo Giuseppe Petrocchi.

Riproduzione riservata ©