Il parco giochi inclusivo aperto a inizio estate

In meno di 70 giorni raccolti oltre 20 mila euro

Mediagallery

Sarà a disposizione della città già nella prossima estate il parco giochi inclusivo, rivolto a bambini disabili e non, per la cui realizzazione l’associazione Camminatori Folli sta raccogliendo fondi da alcuni mesi. Facendo seguito agli accordi presi con l’associazione Camminatori Folli di Livorno e agli impegni assunti dalla Giunta comunale, con la variazione di assestamento al bilancio di previsione 2014 è stato infatti introdotto negli strumenti di programmazione dell’ente l’intervento di allestimento, all’interno del Parco Pertini, di un’area destinata a parco inclusivo.
Il progetto esecutivo dell’intervento è stato approvato nei giorni scorsi consentendo l’avvio, entro il corrente anno, delle procedure di gara, allo scopo di eseguire i lavori entro la primavera e consegnare dunque il parco alla città con l’arrivo della bella stagione. L’intervento, dell’importo complessivo di circa 24 mila euro, prevede la realizzazione di un percorso completamente accessibile fino all’area gioco, di lunghezza pari a 60 metri circa, realizzato nel rispetto delle normative sull’abbattimento delle barriere architettoniche, ma utilizzando materiali e componenti in totale armonia con i connotati tipici del parco urbano, già impiegati in precedenti realizzazioni. L’area in cui sono sistemati i giochi verrà riadattata per quanto riguarda il sottofondo e riorganizzata allo scopo di accogliere i nuovi giochi inclusivi, della cui fornitura e posa in opera si farà carico l’Associazione Camminatori Folli in virtù dell’accordo con il Comune di Livorno.
“Siamo davvero soddisfatti del percorso intrapreso a sostegno dell’iniziativa propostaci dai “Camminatori Folli” – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Aurigi – ed anche molto felici che la raccolta di fondi stia avendo il meritato successo. Lo sforzo economico messo in campo da parte dell’Amministrazione Comunale è stato importante ma il valore sociale e culturale del progetto “Parco Inclusivo” e la volontà di concretizzarlo quanto prima per condividerlo con tutti i cittadini livornesi, lo hanno ampiamente meritato. Auspico che l’importo complessivo della raccolta sia superiore all’obbiettivo prefissato in modo da aumentare il numero dei giochi all’interno del parco ma soprattutto mi auguro che iniziative simili siano replicabili quanto prima in altri parchi cittadini”.
“Dobbiamo ringraziare i tantissimi livornesi che si sono e si stanno adoperando per la raccolta fondi del Parco”, dice Stefano Saantomauro dei Camminatori Folli. “In meno di 70 giorni abbiamo raccolto oltre 20 mila euro. Il cammino è ancora lungo ma siamo ottimisti. Tra l’altro – prosegue – abbiamo già in programma due eventi piuttosto importanti per il 2015: il 9 febbraio una grande cena di quattro importanti chef al Modigliani Forum e il 9 marzo lo spettacolo comico di Paolo Migone al teatro 4 Mori. Insomma – ricorda Santomauro – puntiamo davvero a raggiungere la cifra che ci eravamo prefissati. Ma ci teniamo già da ora a ringraziare una città intera che ci ha seguiti in questo folle progetto di realizzare il primo parco inclusivo della città, ben 170 metri quadri a disposizione veramente di tutti i bambini. La festa dell’inaugurazione che faremo a giugno sarà davvero la festa di tutti perche il parco è un pezzettino di tutti”. Per informazioni sul progetto e su come contribuire, www.camminatorifolli.it<http://www.camminatorifolli.it/>, Facebook / Camminatori Folli.

Riproduzione riservata ©