Fai, raccolte 30mila firme per le Terme: settimo posto

Mediagallery

E’ stata resa nota la classifica definitiva del censimento Fai “I Luoghi del Cuore – 2014” per il quale nella nostra città è stato candidato lo stabilimento delle Terme del Corallo che ha raggiunto la posizione numero 7 con 30.445 firme. Un ottimo risultato che però non basta (si doveva raggiungere il podio) per ottenere il finanziamento per la ristrutturazione dell’edificio abbandonato ormai da tempo.
A prescindere dal risultato ottenuto, scrive in una nota Fai Livorno, desideriamo ringraziare sinceramente tutti i nostri Delegati ed i Volontari che pazientemente nell’arco di tutta la durata del Censimento hanno presenziato con banchi di raccolta firme a tutti gli eventi cittadini, come Effetto Venezia e il Premio Rotonda, e si sono recati in tutti i luoghi dove potessero spiegare l’intento di questo censimento, delle attività del FAI e raccogliere quindi un alto numero di segnalazioni. Siamo in particolare riconoscenti  all’estrema operosità di Umberto Cianfanelli che si è distinto per aver raccolto migliaia di firme. Ringraziamo inoltre il Comune di Livorno che ci ha permesso di raccogliere le segnalazioni in occasione di Harborea e di molti altri eventi, tutte le Associazioni della città di Livorno e tutti i singoli cittadini che anche semplicemente raccontando al vicino di questa iniziativa hanno permesso una così elevata partecipazione.
Nonostante il mancato raggiungimento del podio, tanto bramato e per il quale è stato messo un notevole impegno da parte di tutti coloro che hanno partecipato alla raccolta firme, l’ampia partecipazione della cittadinanza all’iniziativa testimonia il notevole interesse nei confronti di questo monumento e rappresenta un importante elemento da considerare nell’ambito del successivo dialogo tra il FAI e le Istituzioni competenti e con il quale si auspica di ottenere da parte di queste ultime una specifica manifestazione di interesse al fine di risolvere le criticità connesse
all’edificio in questione. Inoltre i referenti dei Luoghi che hanno ottenuto almeno 1000 voti potranno candidare al FAI, attraverso le nuove Linee Guida che verranno lanciate a inizio marzo, una richiesta di intervento legata a progetti concreti che verranno selezionati e poi annunciati in autunno nelle spazio Espositivo di Intesa Sanpaolo in Expo.In modo analogo a quanto accaduto per il Tempio della Congregazione Olandese-Alemanna sarà perciò possibile ottenere un contributo economico per la riqualificazione delle Terme del Corallo,  posto che si costituisca un Comitato d’interesse e questo presenti un progetto di recupero e di destinazione d’uso dei finanziamenti ottenuti.
Concludiamo con un grande grazie per tutti coloro che hanno partecipato al censimento e speriamo che anche coloro che non lo hanno fatto, decidano di contribuire in occasione della prossima edizione.

Riproduzione riservata ©