Denti, cure gratis ai bimbi meno fortunati

Mediagallery

di Martina Chegia

A Palazzo comunale è stato firmato un protocollo tra l’amministrazione e la società italiana di Ortodonzia (SIDO) che garantirà ai minori tra i 9 e 14 anni che si trovano in difficoltà economiche le adeguate cure ortodontiche. Ciò è stato possibile grazie alla collaborazione dell’assessore al sociale Ina Dhimgjini e di Silvia Allegrini, neo presidente SIDO. I responsabili comunali dei servizi sociali si occuperanno di selezionare i minori in difficoltà in modo che possano essere sottoposti a cure ortodontiche che riguarderanno in particolare la sistemazione delle malocclusioni e che ricopriranno un percorso terapeutico che dura circa 2 anni.
L’associazione SIDO , con la collaborazione anche di alcuni pediatri, fornirà gratuitamente ai ragazzi selezionati prestazioni terapeutiche e cure, accogliendo il ragazzo e sottoponendolo allo stesso trattamento di un qualunque altro paziente. I servizi sociali connetteranno tramite alcune liste il socio odontoiatra al minore soggetto alle cure sulla base della vicinanza territoriale e successivamente queste verranno comunicate alla SIDO. Se ci fossero alcuni casi gravi ed il ragazzo soggetto non dovesse rientrare nella fascia prevista dal protocollo ma dovesse superare i 14 anni, verrà lo stesso valutato e se necessario aiutato.  L’assessore Dhimgjini ha spiegato poi che questo progetto nasce con l’intento di sostenere coloro che a causa della crisi o per la perdita del lavoro rinunciano a curare i denti ai propri figli al fine poi di educarli anche alla prevenzione dentale.
Da dire infine che la SIDO nasce a Roma nel 1976 e si occupa principalmente di ortodonzia,curando un bambino per socio e ogni volta aggiornando la disponibilità per curare nuovi ragazzi, accogliendoli in modo che non percepiscano il loro disagio economico ma bensì mettendoli a proprio agio. Livorno è la trentatreesima città che aderisce a questo progetto di solidarietà.

Riproduzione riservata ©