Defibrillatori a bordo pattuglie

Mediagallery

Un defibrillatore a bordo delle pattuglie dei carabinieri. E’ questa l’importante novità presentata nei giorni scorsi dall’Arma in collaborazione con l’associazione “Amici del Cuore” del presidente Giorgio Pancrazi. Così le auto dei nostri militari, specialmente quelle più attive sul territorio come quelle del nucleo Radiomobile e del nucleo Operativo, presto saranno fornite di questo importate strumento di rianimazione fondamentale per salvare vite umane.
“In questa maniera – spiega il presidente Pancrazi- cercheremo insieme ai carabinieri di arrestare l’arresto cardiaco”.  A breve dunque le auto dei carabinieri di Livorno saranno munite di defibrillatore a bordo e partirà un corso interno per l’utilizzo del mezzo di soccorso. “Spesso infatti – spiega il colonnello Riccardi, comandante provinciale dei carabinieri – il problema è non saper come utilizzare questo strumento. E’ per questo che la formazione diventa fondamentale nell’ottica di salvare un vita”.

Riproduzione riservata ©